Prenota
Data Arrivo
Notti
Camere
Adulti
Bambini
Customer code
Special code
Data Arrivo
Notti
Camere
Adulti
Bambini
Customer code
Special code

Benvenuta Bianca!

Giovedi 12 Ottobre alla Fattoria di Maiano è nata Bianca, una piccola asinella dal manto grigio perla. Appartenente all’inconfondibile razza Amiatina, la ciuchina ha disegnata, sul dorso, una g...

Laboratori per i più piccoli

Sono aperte le iscrizioni per i laboratori in lingua inglese! Le nostre animatrici qualificate si occuperanno di intrattenere i tuoi bambini con giochi e attività in tema con la prossima apertura del...

Una coppia di pennuti stravaganti in Fattoria

Sulle colline di Fiesole, alle porte di Firenze, tra le tante specie animali che popolano le verdi distese, i nostri visitatori e gli ospiti del nostro agriturismo, hanno la possibilità di scorgere d...

1400 dc

Le origini della Fattoria di Maiano

300

Gli ettari della fattoria

20000

Piante di Olivo

12

appartamenti situati nel cuore del borgo

Azienda agricola a totale indirizzo biologico

L’azienda agricola si sviluppa su di una superficie di circa 300 ettari la maggior parte dei quali coltivati ad oliveto (20.000 piante di olivo su 110 ettari). Le olive di qualità frantoio e moraiolo vengono raccolte esclusivamente a mano nei mesi di novembre e dicembre e la loro frangitura avviene nel frantoio dell’azienda, entro poche ore dalla raccolta per evitare l’impiego di frutti che abbiano superato il giusto limite di maturazione.
Il prodotto per eccellenza di questa lavorazione è dato dal Laudemio, olio extravergine di oliva dalla spiccata personalità e dal profumo fresco e fruttato. Durante tutto l’anno ed in particolare modo nel periodo della frangitura organizziamo su prenotazione, visite guidate al Frantoio per illustrare ogni singola fase della lavorazione delle olive fino al prodotto finale. Le visite guidate, per grandi e per bambini, si concludono sempre con la degustazione del nostro olio.

Scopri l'azienda Agricola
olivetta_verde

“Vivi l’esperienza della Fattoria alle porte di Firenze”